info@sanitariabresciana.com – +39 030 33 66 145

Mese: Agosto 2019

Sindrome pronatoria

IL DOLORE ALLA PIANTA DEL PIEDE

Il piede è una parte molto importante dell’apparato muscolo scheletrico. Sostiene il nostro peso ed è uno dei punti focali del corpo ai fini di una corretta deambulazione.

Essendo una parte del corpo sottoposta a costante movimento il piede può essere soggetto a svariate patologie spesso provocate da una pressione eccessiva che può essere dovuta a diverse cause come sovrappeso, stress dovuto a una posizione lavorativa scomoda che porta ad una pressione sbagliata sull’arto, utilizzo di calzature sbagliate o in presenza di piede piatto.

IL MORBO DI OSGOOD SCHLATTER

Il morbo fa parte delle sindromi note come osteocondrosi e consiste in un processo degenerativo della tuberosità tibiale. La malattia colpisce in età pre-adolescenziale tra i 10 e i 14 anni e finisce verso i 18/20 anni con il termine della crescita con la calcificazione delle ossa. Il più delle volte colpisce sia maschi che femmine e può prendere entrambe le ginocchia o uno solo.

Le cause della malattia sono da ritrovarsi nell’azione ripetuta di trazione del tendine rotuleo sull’inserzione, a livello dell’apofisi tibiale, nella fase di contrazione del muscolo estensore della gamba. Per questo motivo il morbo è riscontrato spesso negli adolescenti che praticano molto sport (basket, calcio, pattinaggio, danza), dato che lo sforzo compiuto dal ginocchio in trazione crea microfratture cartilaginee che incidono sulla degenerazione della tuberosità tibiale.

Bruciore sotto la piante del piede

PLANTARI

l plantare su misura, permette di ricreare una base la base d’appoggio perfetta al piede, eliminando i fastidiosi picchi di pressione e le alterazioni di postura che sono alla base dei più comuni dolori ed infiammazioni che interessano il piede.

Per garantire un’atteggiamento posturale piu corretto ci serviamo delle piu innovative strumentazioni computerizzate per la rilevazione di misure, carichi e postura.

DISMETRIA AGLI ARTI INFERIORI

La dismetria non è facile da diagnosticare. Dipendendo da tre elementi diversi (anca, ginocchio e articolazioni) la composizione degli arti inferiori è di per sé variabile nella lunghezza complessiva dell’arto. La leggera differenza, quindi, è da prassi o causa di altre patologie come piede valgo, ginocchio valgo e anomala rotazione del bacino.

Le cause più frequenti dell’insorgere della patologia sono quelle post-traumatiche (incidenti o eventi traumatici) e malformative (congenite).

Scroll to top