Informazioni sull’anatomia del piede

Il piede è posto all’estremità di ciascun arto inferiore del corpo e possiede una struttura molto complessa costituita da ossa, articolazioni, legamenti, muscoli e tendini.

Possono essere scritti libri sull’anatomia del piede e sul suo funzionamento. Esso svolge un importante funzione di sostegno per tutto il corpo umano e, per questo, è una parte delicata che può essere colpita frequentemente da patologie o danni.

La più comune problematica che si può riscontrare è la frattura delle ossa del piede, come ad esempio la frattura del calcagno o la frattura di una falange – cioè quando ci si rompe un dito del piede per intenderci. Esistono poi una serie di altre patologie che possono colpire questo arto e che possono causare dolore al piede, fra queste possiamo nominare per esempio l’alluce valgo oppure la fascite plantare.

Le cure sono diverse a seconda della problematica riscontrata ma tendenzialmente, la regola generale, è quella che in presenza di dolore di qualsiasi tipo il piede debba essere tenuto a riposo, possibilmente sollevato. Appunto perchè si tratta di una zona ricca di ossa, articolazioni, legamenti, muscoli e tendini, ogni minimo dolore – soprattutto se continuo – non deve essere sottovalutato. Il dolore va a causare problemi alla deambulazione, costringendoci ad assumere posizioni e ad effettuare movimenti innaturali che possono poi portare a catena ad altri problemi.

Affrontate per tempo la problematica e rivolgetevi ad esperti del settore come gli specialisti del Centro Ortopedico Sanitaria Bresciana. Vogliate bene ai vostri piedi!

Lascia un commento