La dimestria: cause, diagnosi e cura

La dismetria è un’esecuzione errata nei movimenti e che può essere causata da lesioni del cervelletto e del midollo spinale. La persona colpite presenta una mancanza di coordinazione e può avere difficoltà anche nell’eseguire i più piccoli e basilari movimenti.

Spesso ci riferisce alla dismetria anche chiamandola più completamente dismetria motoria. La dismetria si ricontra spesso in pazienti affetti da sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica o che hanno sofferto di tumori o ictus.

La diagnosi dovrebbe essere fatta da un neurologo, ma prima di andare direttamente dallo specialista un medico generico dovrebbe effettuare una prima valutazione; in questo caso la prova più calzante potrebbe essere il comune test indice-naso e tallone-ginocchio. Nel caso di esito positivo, è necessario inviare il paziente da uno specialista.

La dismetria è quindi di per sè un sintomo di una patologia più grave, per la quale attualmente non esistono cure specifiche. Per tenere i sintomi sotto controllo è possibile assumere alcuni farmaci ed effettuare alcuni esercizi fisioterapici sistematici, lenti e ripetitivi. L’idea di base è che con l’esercizio ripetuto più volte e aumentando sempre più la difficoltà, il cervello imparerà a compensare il deficit del cervelletto.

Se avete difficoltà nei movimenti o conoscete qualcuno che riscontra questi sintomi, non esitate a contattare il Centro Ortopedico Sanitaria Bresciana che fisserà prontamente una consulenza con uno dei suoi professionisti.

Lascia un commento