Lo sperone calcaneare: cause, sintomi e rimedi

Lo sperone calcaneare, conosciuto anche come spina calcaneare, è una deformità dell’osso calcaneare, cioè del tallone, molto frequente in persone in sovrappeso, obese e/o con piedi piatti. Deriva frequentemente da traumi nelle aree di inserzione tendinea all’osso calcaneare. Normalmente questo non crea particolari problemi o dolori nella persona affetta ed i sintomi si manifestano generalmente quando è presente un’ infiammazione dei tessuti. In questo caso può riscontrarsi dolore nell’area, normalmente al risveglio, quando si appoggia il piede a terra e rilevare un ispessimento cutaneo.

Le cause non sono spesso identificabili, non solo obesità, ma anche predisposizione genetica, erorri posturali di deambulazione e determinate attività sportive con calzature inadeguate, possono essere altre ragioni. Per diagnosticare lo sperone calcaneare, è necessaria la visita da uno specialista. Il primo test è sicuramente la palpazione dell’area dolente, seguito poi da una radiografia del piede o una risonanza magnetica o ecografia per analizzare i tessuti adiacenti alla spina.
Se si riscontra dolore, non bisogna prendere il problema sottogamba, in quanto una situazione meno grave può sfociare poi in fascite plantare e borsite del calcagno, molto più gravi e dolorose. La prima cura consiste solitamente in riposo, ghiaccio, antinfiammatori e, se questa non dovesse essere sufficiente, si andrà a valutare un intervento chirurgico per l’eliminazione dello sperone.

Il fastidio vi sembra banale e non ci fate molto caso? Non sottovalutate i segnali del vostro corpo. Contattate il Centro Ortopedico Sanitaria Bresciana e fissate un appuntamento con uno dei suoi specialisti.

Lascia un commento